Sei qui: Home Estero Lavorare Corpo europeo di solidarietà

Corpo europeo di solidarietà

Corpo Europeo SolidarietaIl Corpo europeo di solidarietà è la nuova iniziativa dell'Unione europea che offre ai giovani opportunità di lavoro o di volontariato, nel proprio paese o all'estero, nell'ambito di progetti destinati ad aiutare comunità o popolazioni in Europa.

Con il finanziamento della Commissione, le organizzazioni impegnate in attività solidali, siano esse enti locali, ONG o imprese, potranno selezionare giovani destinati a svolgere attività di volontariato o di lavoro, tirocini, apprendistati o attività di formazione presso di loro.

La Commissione istituirà due tipi di collocamento per i giovani nell'ambito del Corpo di solidarietà. I giovani di età compresa tra 18 e 30 anni possono partecipare, per un periodo compreso tra due e dodici mesi, alle seguenti attività:

  • opportunità di volontariato - attività di volontariato a tempo pieno accompagnate da un sostegno finanziario;

oppure

  • opportunità occupazionali - opportunità di lavoro, tirocinio o apprendistato in un'ampia gamma di settori.

Che tipo di attività verranno svolte dal Corpo?
I partecipanti al Corpo europeo di solidarietà avranno la possibilità di impegnarsi in una vasta serie di ambiti e attività, tra cui l'istruzione, la salute, l'integrazione sociale, l'assistenza nella fornitura di cibo, la costruzione di ripari, l'accoglienza, il sostegno e l'integrazione di migranti e profughi, la protezione dell'ambiente o la prevenzione delle catastrofi naturali (esclusa la risposta immediata alle catastrofi, per la quale occorrono competenze e formazione più specialistiche).

I partecipanti saranno abbinati ad organizzazioni non governative (ONG), enti locali e nazionali o imprese private che sono alla ricerca di sostegno per le loro attività.

Possono essere ingaggiati sia per un progetto di volontariato (sezione volontariato) sia per un tirocinio, un apprendistato o un lavoro (sezione occupazionale). In tutti i casi, la durata dei progetti è compresa tra 2 e 12 mesi.

Chi può entrare a far parte del Corpo europeo di solidarietà?
Possono registrarsi per il Corpo europeo di solidarietà tutte le persone di età compresa tra 17 e 30 anni, in possesso di cittadinanza dell'UE o legalmente residenti nell'UE. L'età minima richiesta per partecipare a un progetto di solidarietà è di 18 anni (quindi ci si può registrare prima di aver compiuto 18 anni, ma il progetto si deve iniziare quando si sono compiuti 18 anni)

Il Corpo europeo di solidarietà è aperto a tutti i giovani, siano essi studenti, lavoratori o disoccupati. Ciò che è fondamentale è la motivazione.

I giovani che si registrano dovranno sottoscrivere la missione e i principi del Corpo europeo di solidarietà, i quali si basano su valori fondamentali dell'UE quali la solidarietà, il rispetto della dignità umana e dei diritti umani e la promozione di una società giusta ed equa nella quale predominino il pluralismo, la non discriminazione, la tolleranza, la giustizia, la solidarietà e l'uguaglianza. I partecipanti contribuiranno a rafforzare la solidarietà tra i popoli, nel rispetto della loro cultura e delle loro tradizioni.

Come funziona?
La registrazione è semplice e può essere effettuata su un'apposita pagina web attraverso il Portale europeo per i giovani: https://europa.eu/youth/SOLIDARIty_it

Al momento della registrazione, i partecipanti saranno invitati a indicare i propri dati personali, gli ambiti di interesse e la loro preferenza a partecipare ad attività di volontariato od occupazionali, oppure a entrambe.

Gli abbinamenti tra i partecipanti e le organizzazioni dovrebbero iniziare nella primavera del 2017 e si prevede che i primi interventi avranno luogo entro giugno 2017.

La registrazione garantisce la partecipazione a un progetto?
No, la registrazione non garantisce di essere selezionati per un progetto, poiché dipende dalla disponibilità di progetti e dagli interessi dei candidati. In linea di principio, quanti più tipi di attività e paesi sono selezionati, tanto maggiori sono le possibilità di essere selezionati per un progetto.

I cittadini di paesi extra-UE, anche se ammissibili al settore del volontariato, potrebbero non disporre dei diritti o dei permessi necessari a risiedere in un altro paese dell'UE per un'attività lavorativa. È responsabilità dell'organizzazione partecipante accertarsi che le persone che intendono partecipare a un progetto dispongano di tali diritti e permessi.

I partecipanti possono scegliere per quale organizzazione prestare servizio?
Una volta che i partecipanti si saranno registrati, le organizzazioni potranno accedere ai loro profili mentre cercano candidati. I partecipanti sono liberi di rifiutare le offerte ricevute.

Quali costi saranno coperti?
Per le attività di volontariato, saranno di norma coperte le spese vive, ovvero vitto, alloggio e piccole spese, le spese di viaggio e l'assicurazione.

Per quanto riguarda le attività occupazionali (lavori, tirocini e apprendistati) è previsto un contratto di lavoro e un sostegno finanziario per le spese di viaggio (viaggio e alloggio per sostenere un colloquio, indennità di trasferimento e indennità di viaggio al termine del progetto). Potrebbe essere inoltre incluso un contributo alle spese per il riconoscimento delle qualifiche, nel caso in cui sia necessario per accedere a un posto di lavoro nel paese di destinazione. L'effettiva copertura dei costi può variare a seconda dei casi.

Nel caso di un posto di lavoro, le condizioni di retribuzione saranno stabilite conformemente alle leggi, alla normativa e ai contratti collettivi in vigore nel paese di destinazione.

Per i tirocini e gli apprendistati viene versata un'indennità giornaliera. Per i casi in cui è previsto un contratto di lavoro, il partecipante sarà coperto dal regime di assistenza sanitaria pubblico del paese in cui si svolge l'attività.

E per quanto riguarda la previdenza sociale e la copertura assicurativa dei partecipanti?
Per le attività occupazionali (lavori, tirocini e apprendistati), sarà stipulato un contratto di lavoro e di conseguenza si applicheranno le norme nazionali sul lavoro e sulla previdenza sociale e sarà garantito l'accesso all'assistenza sanitaria pubblica del paese. Eventuali assicurazioni complementari, ad esempio per la copertura della responsabilità civile e degli incidenti, saranno a carico del partecipante.

Per le attività di volontariato, i partecipanti disporranno di un'assicurazione sulla vita che coprirà le spese mediche, l'evacuazione e il rimpatrio, la responsabilità civile e la perdita o il furto di documenti e titoli di viaggio.

In che tipo di attività saranno coinvolti i partecipanti al Corpo europeo di solidarietà?
Ai partecipanti possono essere proposti interventi in molti settori diversi collegati a servizi di interesse generale e in vari ambiti, ad esempio:

  • Cittadinanza e partecipazione democratica
  • Protezione dell'ambiente e della natura
  • Salute e benessere
  • Istruzione e formazione
  • Occupazione e imprenditorialità
  • Creatività e cultura
  • Educazione fisica e sport
  • Assistenza e previdenza sociale
  • Accoglienza e integrazione di rifugiati e migranti
  • Prevenzione e gestione delle catastrofi

Sono escluse le attività di risposta immediata alle catastrofi (ad esempio la lotta agli incendi boschivi o la ricerca e il soccorso in ambito urbano) in quanto richiedono personale altamente specializzato. Tuttavia, se una comunità rurale intendesse ad esempio ridurre al minimo il rischio di incendi boschivi diradando il sottobosco, i partecipanti al Corpo europeo di solidarietà potrebbero apportare un valido contributo.

Dove potrebbero essere inviati i membri del Corpo europeo di solidarietà?
Le attività possono svolgersi in tutti i 28 Stati membri dell'UE e, in funzione del programma dell'UE che finanzia ogni specifico progetto, anche in altri paesi (ad esempio Islanda, Norvegia, Turchia, Liechtenstein o ex Repubblica jugoslava di Macedonia).

Che tipo di certificato verrà rilasciato?
Al termine delle attività, i partecipanti avranno diritto a ricevere un certificato del Corpo europeo di solidarietà, attestante la loro partecipazione a un progetto a livello europeo finalizzato ad affrontare i problemi della società e il loro impegno per promuovere il cambiamento.


Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione e altre funzioni. Usando il nostro sito ci dai il permesso di installare questi cookie sul tuo dispositivo di navigazione. Per avere ulteriori informazioni sui cookie che usiamo e come rimuoverli, leggi la nostra Cookie Policy.

Accetti i cookie da questo sito?

Leggi la Direttiva Europea sulla e-Privacy