Sei qui: Home Eventi Varie Torna "Bar Sport, racconti di vite e gioco"

Torna "Bar Sport, racconti di vite e gioco"

Bar sport 2016Dal 7 al 13 novembre torna "Bar Sport - racconti di vite e di gioco", seconda edizione della rassegna dedicata alla narrazione del mondo sportivo, organizzata dall’Assessorato alla Cultura in collaborazione con l’Assessorato allo Sport del Comune di Parma, con il sostegno di Intesa Sanpaolo e con la collaborazione di LaFeltrinelli.

Per quattro giorni il Workout Pasubio si animerà con spettacoli, incontri letterari, dimostrazioni ed esibizioni sportive. Un programma rivolto non solo a sportivi e tifosi, ma a chiunque abbia la curiosità di conoscere storie e vite, di avvicinarsi al mondo in cui competizione, ricerca dell’eccellenza e spirito di squadra convivono e si mescolano.

Anteprima lunedì 7 novembre, alle ore 18.00, all’Auditorium di Palazzo del Governatore: la presentazione del libro "Eroi dello sport" di Daniele Marchesini. A seguire, un omaggio al giornalista Gianfranco Bellé e al suo libro "Noi di Parma. Campioni d’Italia" scritto con Giorgio Gandolfi, alla presenza della sezione di Parma dei Veterani dello Sport.

Mercoledì 9 novembre, dalle 15.30, il Padiglione Nervi del WoPa si trasforma in uno Skate Park aperto a tutti, in una giornata a cura dell’Associazione Culturale Sequence. Il programma proseguirà con un incontro con Marco e Fabio “Zed” Cavallo, campioni di skateboard che hanno raggiunto livelli atletici internazionali e promosso con il loro impegno la divulgazione di questo sport e - alle 21.00 - con la proiezione del documentario “This ain’t California” del regista Marten Persie, racconto di tre ragazzi e del loro amore per lo skateboard sul fatiscente asfalto dell'ex Germania Est.

Il weekend di Bar Sport si aprirà venerdì 11, dalle ore 18.00, con un’intera sala del Workout Pasubio dedicata alla "Coppa Bar Sport": uno spazio dedicato ad hobbies sportivi come le freccette e il calcio balilla, e a giochi da tavolo e di concentrazione. Seguirà alle 19.30 l’incontro con il giornalista sportivo Gianni Mura, intervistato dal giornalista di TV Parma Marco Balestrazzi sul suo nuovo libro "Non c’è gusto".

Alle 20.30 lo spettacolo musicale "Bar sport, via Nino Bixio" di e con Lucio Rossi: il racconto della civiltà dei bar, di quella patria chiamata Oltretorrente a Parma. Dal Sordo o al Bar Ciano a ridere, mangiare e parlare di presente, sogni di futuro... e stavolta di sport. Lo spettacolo, gratuito, sarà preceduto da una cena a pagamento per cui è obbligatoria la prenotazione tramite mail a . Gli altri posti a sedere, gratuiti, saranno disponibili fino ad esaurimento.

Sabato 12 novembre la giornata di Bar Sport si apre dalle ore 16.00 con "Giocampus Family": per un giorno genitori, nonni, zii, famiglie sono invitati a cimentarsi nelle attività proposte da Giocampus, progetto educativo da 15 anni esperienza di riferimento in città, grazie alla collaborazione con i Maestri del Gusto (prenotazione obbligatoria al numero 0521.905568).

Seguiranno due presentazioni: alle 18.00 “Pugni. Storie di Boxe”, di Boris Battaglia e Paolo Castaldi intervistati da Adriano Guareschi dell’Associazione Boxe Parma. Alle 19.30 "I Migliori Album della nostra vita", presentazione dell’originale progetto letterario di Leo Turrini: storie in figurina di miti, campioni e bidoni dello sport, un vero e proprio viaggio nella storia dello sport e della società.

Alle 21.30 Andrea Scanzi salirà sul palco con i suoi "Eroi": il giornalista e autore racconterà una carrellata di campioni, ognuno a suo modo eccezionale, dieci storie di eroi, a volte loro malgrado, per sempre, o anche per un solo giorno.

La giornata di domenica 13 novembre inizierà alle 16.00 con un altro appuntamento dedicato ai più piccoli: “Libri con le ruote”, la famosa biblioteca viaggiante di Parma, che si muove sulla bicicletta di Andrea Saccon, meglio noto come La Sajetta, farà tappa al Bar Sport con un carico di libri a tema sportivo per bambini fino a dieci anni (a cura di Associazione ParmaKids).

Alle 18.00, l’esibizione di "Basket Freestyle" della Crew Dunk Italy. Passione, innovazione, fantasia, pazzia, a metà strada tra il basket e l’acrobatica, tra l’adrenalina e la spettacolarità.
Il basket sarà protagonista anche dell’incontro successivo, la presentazione del libro “Kobe Bryant. Il morso del mamba”, in cui Fabrizio Fabbri e Edoardo Caianiello raccontano la storia di un ragazzo e di un atleta straordinario, sempre pronto a rialzare la testa con orgoglio.

Dal basket al tennis, alle 21.00, andrà in scena il reading musicale “Open”, tratto dall’omonima autobiografia di Andre Agassi. Mattia Fabris, accompagnato dalla chitarra di Massimo Betti, porta in scena la storia non solo di un tennista, ma di un uomo che, mentre diventa inesorabilmente uno dei tennisti migliori di tutti i tempi, cerca di rispondere alla domanda madre di tutte le domande: "Chi sono io? Chi è l'uomo Andre Agassi?".

A concludere questa edizione della rassegna, alle 22.00, lo spettacolo “Sport”, creato da Marco Valerio Amico e Rhuena Bracci (anche interprete in scena) di Gruppo Nanou, formazione di danza contemporanea italiana nota per la raffinatezza e l’incisività del suo lavoro. In scena l’intimità dei preparativi per l’esecuzione dell’elemento ginnico, per esporre un corpo nella sua fragilità e diametralmente opposta forza. L’attimo prima del volo. Il momento di sospensione, di tutte le possibilità di cambiamento, di tutte le potenziali direzioni.

Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito e senza prenotazione salvo dove diversamente specificato.

Per maggiori informazioni
S.O. Cinema Teatro e Iniziative Culturali – Settore Cultura
tel 0521218352
 
www.comune.parma.it/cultura 
www.facebook.it/barsportparma 


Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione e altre funzioni. Usando il nostro sito ci dai il permesso di installare questi cookie sul tuo dispositivo di navigazione. Per avere ulteriori informazioni sui cookie che usiamo e come rimuoverli, leggi la nostra Cookie Policy.

Accetti i cookie da questo sito?

Leggi la Direttiva Europea sulla e-Privacy