Apre al prestito la Biblioteca dell’Istituto Nazionale di Studi Verdiani

Apre al prestito la Biblioteca dell’Istituto Nazionale di Studi Verdiani:

dal mese di aprile 2021 tutti gli appassionati e gli studiosi potranno leggere, ascoltare e vedere comodamente a casa propria libri, CD audio, DVD e programmi di sala conservati presso l’Istituto, che riguardano la figura di Giuseppe Verdi ma anche molti altri compositori. In particolare si potrà attingere a tre sezioni.

La sezione L6 (compositori) contiene circa mille volumi collocati a scaffale aperto, dedicati ai compositori di tutte le epoche, con una particolare attenzione ai nomi più famosi del XVIII e del XIX secolo (tra gli altri Beethoven, Bellini, Donizetti, Mozart, Rossini, Puccini, Wagner, etc). Questo materiale comprende biografie, approfondimenti sulle opere e cataloghi di mostre illustrati da immagini.

CD e DVD (cd audio, materiali video e multimediali): è una sezione che comprende circa trecento documenti, con registrazioni e materiale video di allestimenti teatrali di tutte le opere di Giuseppe Verdi, assieme ad alcuni titoli di altri compositori. Tra questi documenti si può scoprire qualche rarità, come il DVD di un allestimento del 2008 che ricostruisce la prima rappresentazione vicentina (1825) de Il barbiere di Siviglia.

La sezione PSV (programmi di sala verdiani) si compone di circa settecento programmi di allestimenti teatrali provenienti da teatri prevalentemente italiani ed europei ma con interessanti esemplari internazionali che ripercorrono gli spettacoli verdiani dagli anni quaranta del Novecento per arrivare fino ai nostri giorni. Anche in questo caso si possono scoprire alcune rarità e si può apprezzare l’estrema varietà di queste pubblicazioni, che vanno dalla più semplice brochure informativa sullo spettacolo a veri e propri libri, corredati di libretto, immagini e testi di approfondimento.

Il prestito avrà la durata di un mese per libri e programmi di sala, di una settimana per il materiale audio e video. Per usufruire del servizio ci si può recare nella sede dell’INSV presso la Casa della Musica di Parma (Piazzale San Francesco, 1), dove si sarà assistiti da personale specializzato. Per motivi di sicurezza legati all’emergenza sanitaria, per accedere alla biblioteca (aperta dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00) è necessaria la prenotazione, telefonando al numero 0521-285273, o scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Il catalogo può essere consultato anche online tramite il Sistema Bibliotecario Parmense e l’OPAC SBN.

Cerca nel sito

Questo sito utilizza i cookie. Cliccando il pulsante "Prosegui" accetti i nostri cookie, se non accetti i cookie il sito non funzionerà correttamente.