Bandi di concorso

selezione 110 comma 1 D.Lvo 267/200 Comandante Polizia Locale Unione Pedemontana Parmense - cat. D

selezione 110 comma 1 D.Lvo 267/200 Comandante Polizia Locale Unione Pedemontana Parmense - cat. D

L'Unione Pedemontana Parmense ha indetto selezione pubblica, per l’assunzione a tempo pieno a tempo determinato (1/1/2023-31/12/2025) ex articolo 110, comma 1, del D.Lgs 267/2000, con profilo di Comandante Polizia Locale - Responsabile Servizio Polizia Locale e Protezione Civile – cat, D

Requisiti

Possono partecipare alla selezione coloro che, alla scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di ammissione, siano in possesso dei seguenti requisiti:

a. Cittadinanza italiana. Tale requisito (fatte salve le eccezioni di cui al D.P.C.M. 7 Febbraio 1994, n.174) non è richiesto: 1) per i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea; 2) per i familiari di cittadini dell’Unione Europea, non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; 3) per i cittadini di Paesi terzi, in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria. I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea o di Stati terzi devono possedere, ai fini dell’accesso ai posti della Pubblica Amministrazione, i seguenti ulteriori requisiti:
- godere dei diritti civili e politici negli stati di appartenenza;
- essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
- conoscenza della lingua italiana;

b. Età non inferiore agli anni 18, compiuti alla scadenza del presente avviso, e non superiore all’età prevista dalle norme vigenti in materia di collocamento a riposo; 

c. Idoneità fisica, assoluta ed incondizionata, allo svolgimento di tutte le mansioni specifiche, nessuna esclusa, afferenti il profilo professionale cui il lavoratore è destinato e possesso dei particolari requisiti fisicofunzionali previsti nell’Allegato A) alla delibera Giunta Regionale, Regione Emilia Romagna n. 278 del 14/02/2005. Ai fini dello svolgimento delle mansioni proprie della categoria e del profilo professionale, la condizione di privo della vista comporta inidoneità fisica specifica;

d. possesso dei requisiti psico-attitudinali necessari per l’accesso alla figura professionale di Comandante Polizia Locale previsti nell’Allegato B) alla delibera della Giunta Regionale, Regione Emilia Romagna n. 278/05;

e. Godimento di diritti civili e politici (o non essere in corso alcuna delle cause che, a norma di legge, ne impediscono il possesso);

f. Essere immune da condanne penali o pendenze processuali che impediscano la nomina a dipendente pubblico;

g. assenza di condanne passate in giudicato per delitti che comportino inidoneità all’assolvimento delle specifiche funzioni da svolgere;

h. non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione e di non essere stato dichiarato decaduto da un pubblico impiego

i. Posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva (per i soli candidati di sesso maschile soggetti a tale obbligo nati prima del 31/12/1985);

j. Non trovarsi nella condizione di disabile di cui alla legge n. 68/99 (art. 3 co. 4);

k. Titolo di studio: possesso di uno dei seguenti Diplomi di Laurea conseguito ai sensi della normativa previgente al D.M. n. 509/1999 : Diploma di Laurea in Giurisprudenza, Scienze dell'Amministrazione, Scienze Politiche (o Laurea equipollente o equiparata) oppure di Laurea Breve conseguita negli stessi indirizzi;

l. Trattandosi di impiego che comporta l’uso delle armi, non avere impedimento alcuno al porto ed all’uso dell’arma di ordinanza; con riferimento a tale requisito si specifica che a coloro che sono stati ammessi a prestare servizio civile ai sensi della legge 8 luglio 1998, n. 230 è vietato partecipare a concorsi per impieghi che comportino l’uso di armi. E’ ammessa la partecipazione alla selezione dei candidati che hanno rinunciato allo status di obiettore di coscienza ai sensi del comma 7 ter dell’art. 15 della L. 230/1998 e successive modificazioni;

m. Non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stato sottoposto a misure di prevenzione;

n. Non essere stato espulso dalle Forze armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituiti dai pubblici uffici;

o. Possesso della Patente di guida, in corso di validità
di categoria “A” senza limitazioni 
oppure Patente di guida di categoria A2 senza limitazioni conseguita fino al 18/01/2013 
oppure Patente di guida di categoria A2 conseguita dal 19/01/2013 per la conduzione di motocicli di qualsiasi cilindrata e potenza;

p. Possesso della Patente di guida cat. B in corso di validità; q. Esperienza lavorativa nell’ambito di Corpi di Polizia Locale e Servizi di Protezione Civile alle dipendenze di Pubblica Amministrazione nel ruolo di Comandante di Polizia Locale e Responsabile del Servizio di Protezione Civile - Responsabile di Posizione Organizzativa o Alta Professionalità per almeno 5 anni prestato con inquadramento almeno pari alla categoria giuridica D del CCNL personale non dirigente Funzioni Locali o equivalente categoria di altri comparti;

r. Non aver risolto precedenti rapporti d’impiego costituiti con Pubbliche Amministrazioni a causa di insufficiente rendimento, condanna penale o per produzione di documenti falsi o affetti da invalidità insanabile;

s. Possesso dei requisiti necessari per il conferimento della qualità di “Pubblica Sicurezza”, ai sensi dell’5 della legge 65/1986;

t. Essere disposti, in caso di nomina, a raggiungere la sede;

u. Insussistenza di cause di inconferibilità e incompatibilità previste dal Decreto Legislativo 8 aprile 2013 n° 39 4 e successive modifiche ed integrazioni;

I requisiti di accesso alla procedura selettiva, come disciplinati e previsti nel presente avviso, devono essere posseduti, a pena di esclusione dal processo selettivo stesso, alla data di scadenza del termine stabilito dal presente avviso per la presentazione della domanda di ammissione e devono permanere anche al momento dell’assunzione.

La domanda dovrà essere presentata entro le ore 24:00 del trentesimo giorno dalla data di pubblicazione del presente avviso all’Albo pretorio, ovvero della data del 28/11/2022.

Per visionare il bando completo consultare la pagina dedicata dell'ente al seguente indirizzo

https://www.unionepedemontana.pr.it/servizi/bandi_concorsi/bandi_fase02.aspx?ID=16720

 

Cerca nel sito