Concorsi culturali

Talking Teens-Le Statue Parlano! | Concorso per la scrittura del testo che darà 'voce' alla statua di Giuseppe Verdi

TalkinTeensTi piace scrivere? Vuoi diventare autore/autrice del testo della telefonata della statua di Giuseppe Verdi seduto sulla panchina?

Partecipa al concorso di ''Talking Teens-Le Statue Parlano!''.

Il testo della telefonata dovrà avere una lunghezza massima di 2500 caratteri (spazi esclusi), per una durata di massimo 3 minuti di recitato, e dovrà pervenire alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 6 gennaio 2019.

Il cellulare squilla e, quando risponderai, sentirai una voce che ti saluta dicendo: ''Pronto, sono Giuseppe Verdi...''

Mentre proseguono, a ritmo intenso e su più fronti, i lavori per la realizzazione del progetto ''TalkingTeens – Le Statue Parlano!'' l’associazione culturale ECHO, che ha ideato e realizzato il progetto, lancia un concorso aperto a tutta la città finalizzato alla scrittura del testo che darà 'voce' alla statua di Giuseppe Verdi seduto sulla panchina, posta davanti alla Casa della Musica.

Questa statua entra a far parte così del circuito di 15 statue che parleranno grazie a Talking Teens. Infatti dalla primavera del 2019 il passante che si recherà nelle piazze, presso questi monumenti cittadini, potrà ricevere la telefonata da parte delle statue sul proprio cellulare grazie alle nuove tecnologie (APP, QR CODE e anche telefonata tradizionale).

Il testo della telefonata avrà la voce dell’attore Bruno Stori e sarà valutato da una Giuria composta da Vanja Strukelj, storica dell’arte, Federica Pascotto, Museum Educator e fondatore Art Stories (entrambe componenti del Comitato Scientifico di Talking Teens), Caterina Bonetti, giornalista, Alessandro Rigolli, giornalista e critico musicale, Paola Greci, ideatrice di Talking Teens e presidente ECHO, e da studenti delle Scuole Superiori che hanno partecipato al progetto.

Il Progetto Talking Teens è nato con l’obiettivo di avvicinare gli adolescenti alla cultura coinvolgendo le Scuole Superiori di Parma e provincia attraverso la creazione di un vero e proprio percorso cittadino. Grazie all’interattività di Talking Teens le statue sono valorizzate come testimonianza della storia di Parma e del suo patrimonio culturale in un modo coinvolgente, colto e divertente, non solo per i cittadini ma anche per i turisti che la nostra città, Capitale della Cultura 2020, si prepara ad accogliere.

Protagonisti sono oltre 300 studenti delle Scuole Superiori della città e della provincia, che hanno adottato 14 statue, scritto i testi delle telefonate, prodotto approfondimenti, video e foto per il sito web: I.T.I.S. Tecnico Da Vinci (per il sito web) e Liceo Artistico Statale Toschi (per la realizzazione dei modellini delle statue per un futuro progetto di percorso sensoriale rivolto ad ipovedenti). Le classi che hanno adottato una statua sono: I.T.I.S. Tecnico Da Vinci, Liceo Artistico Statale Toschi, Istituto Turistico Commerciale Giordani, I.T.G. Tecnico Tecnologico Rondani, Istituto Galilei-Bocchialini, I.T.S.O.S. Gadda di Fornovo, Liceo delle Scienze Umane Sanvitale, Liceo Scientifico Bertolucci, Liceo Musicale Bertolucci, Liceo Scientifico Ulivi, Istituto Tecnico Economico Melloni.

Al progetto, al quale partecipano a vario titolo, enti, istituzioni, scuole, esperti riuniti in un Comitato Scientifico, si realizza con il contributo di Comune di Parma e Fondazione Cariparma, in partnership con Liceo Artistico Statale Toschi, I.T.I.S. Istituto Tecnico Da Vinci, FAI Delegazione di Parma, OCME, sponsor tecnico Uniontel, e con la collaborazione delle Scuole Superiori di Parma e provincia.

Contatti
www.talkingteens.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Facebook: @talkingteensparma
Instagram: @talkingteens_parma

Cerca nel sito

Questo sito utilizza i cookie. Cliccando il pulsante "Prosegui" accetti i nostri cookie, se non accetti i cookie il sito non funzionerà correttamente.