InformaGiovani nelle scuole

Progetto CENTRO 2018 orizzontale

Il servizio Informagiovani è molto interessato al mondo della scuola superiore e fin dalla sua nascita è stato chiamato a collaborare con gli istituti scolastici entrando nelle classi e facendo conoscere il proprio servizio, ma negli ultimi quattro anni ha sperimentato, con successo, nuove modalità d’intervento, facendo diventare questo percorso d’informazione orientativa una parte integrante e fondamentale del servizio. 

Le proposte, dalla semplice presentazione del servizio IG, alla realizzazione di role playing e simulazioni, dall’informazione alla verifica della conoscenza delle Competenze Chiave (indicate dall’Unione europea come indispensabili per entrare in contatto con il mercato del lavoro), hanno coinvolto attivamente altri soggetti (insegnanti, educatori e referenti dell’Officina On/Off, volontari del servizio civile, ex studenti Erasmus).
I temi trattati (Università, Lavoro, Formazione, Studio all’estero, Esperienze di educazione non formale) hanno messo in luce come la conoscenza e l’utilizzo dei canali informativi dipendano principalmente dalla possibilità di reperire informazioni, un processo che deriva dalla conoscenza del territorio e dei servizi messi a disposizione per questa fascia d’età. 
Inoltre la conoscenza e l’utilizzo degli strumenti informatici, delle lingue e di particolari strumenti (certificazioni, curricula, patentini e altro) sono fondamentali per accedere a determinate esperienze sia in campo formativo sia in campo lavorativo.

Coordinamento Informagiovani progetti Scuola (C.E.N.T.R.O. e ALTERNANZA)

Negli anni Informagiovani si è arricchito della collaborazione di altri servizi per i giovani rivestendo a partire dall’anno scolastico 2016/17 sia un ruolo di coordinamento sia un ruolo operativo proseguendo la propria attività informativa nelle scuole.

Nello specifico due sono i progetti coordinati da Informagiovani:

PROGETTO C.E.N.T.R.O. 2016/17, rivolto alle classi prime ha coinvolto 1.549 studenti, 331 hanno svolto visite esperienziali presso i servizi (Centri Giovani, Spazio Giovani Ausl, Informagiovani, Spazio Giovani Biblioteca Civica, On/Off) restituendo per il 93% la sensazione di essersi sentito “ben accolto” e per l’84% coinvolto nelle attività proposte, inoltre il 65% ha dichiarato di voler frequentare questi servizi in futuro.

 Dei 47 docenti intervistati il 47% conosceva in parte i servizi, il 21% non li conosceva e il 95% ha dichiarato di volere più informazioni sui servizi.

PROGETTO ALTERNANZA 2016/17, rivolto a docenti e a studenti delle classi III, IV e V il progetto è stato articolato in una parte dedicata ai docenti (presentazione guida orientativa delle opportunità) e una parte operativa costituita dalle esperienze che i ragazzi hanno svolto nei servizi. 467 sono i ragazzi che hanno partecipato a laboratori, workshop, visite, gruppi di progetto e work experience.

ANNO SCOLASTICO 2017/18

C.E.N.T.R.O.

Per l’anno scolastico 2017/18 il progetto C.E.N.T.R.O. ha individuato i seguenti obiettivi che saranno realizzati attraverso due moduli (Conosco e Sperimento):

Obiettivi prefissati per i ragazzi

Le attività proposte ai ragazzi andranno a sviluppare abilità legate principalmente alla competenza chiave di cittadinanza: Collaborare e partecipare.

Attraverso i moduli Conosco e Sperimento i ragazzi avranno infatti la possibilità di:

  • Sapersi inserire in un gruppo di lavoro, al fine di apportare il proprio contributo;
  • Sapere riconoscere punti di vista differenti;
  • Manifestare il proprio punto di vista;
  • Produrre un elaborato o prodotto insieme agli altri;
  • Contribuire alla realizzazione delle attività anche gestendo momenti di incomprensione, imbarazzo, conflittualità.

Obiettivi prefissati per gli insegnanti:

  • Conoscere i servizi e i loro referenti;
  • Indirizzare in futuro i ragazzi alle opportunità presenti anche sulla base delle diverse “vocazioni” e specializzazioni dei servizi anche in vista di percorsi di alternanza scuola-lavoro.

I docenti avranno quindi la possibilità di osservare i ragazzi in contesti molto diversi dall’aula scolastica e di conoscere meglio i ragazzi rispetto al loro modo di relazionarsi con i compagni, con figure adulte e con situazioni nuove.

Moduli e destinatari

  • Modulo 1 Conosco - ore due (solo classi prime)
  • Modulo 1 + 2 Conosco e Sperimento - ore sei (classi seconde)
  • Modulo 2 - Sperimento - ore quattro - (classi seconde)

Modalità di iscrizioneForm Progetto CENTRO

  • On line

Per vedere la descrizione dei singoli percorsi è possibile scaricare il progetto C.E.N.T.R.O.
Per iscrivere la classe al singolo percorso o a più percorsi è necessario compilare un modulo in ogni sua parte per ciascuna classe che si intende coinvolgere.

Scadenza iscrizione: 30 settembre 2017

Inizio interventi: metà ottobre

Per maggiori informazioni è possibile inviare una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO (RIVOLTO ALLE CLASSI III IV e V)

L’Alternanza Scuola-Lavoro, che prevede uno spostamento di focus da "metodologia didattica" a strumento per il "curriculum della vita", acquisisce una funzione orientativa e di inserimento lavorativo fondamentale per il futuro dei giovani.

L’immersione nella realtà del lavoro, la co-costruzione del sapere fra scuola, impresa e studente, lo strumento dell’auto valutazione, il lavoro per il curriculum e l’approccio
per competenze, richiedono la mobilitazione delle risorse degli studenti e valorizzano il protagonismo dei giovani che si riconoscono capaci di scoprire il sapere tramite il loro coinvolgimento in opere "reali", significative e utili.

I centri giovani e i servizi del Comune di Parma a loro dedicati, gestiti dalla società consortile Prospettive (Auroradomus, Eidè, Gruppo Scuola) si pongono come partner della scuola per raccogliere questa importante sfida: ampliare e diversificare i luoghi e i tempi di apprendimento dei ragazzi.

Partendo da questi presupposti fondamentali, intendiamo, attraverso questa guida, offrire al mondo della scuola un supporto sia in termini di contenuti progettuali, sia sul piano organizzativo, per poter affrontare al meglio la programmazione dei percorsi di Alternanza.

Le proposte di Alternanza presenti nell’opuscolo coinvolgono i seguenti servizi per i giovani:alternanza scuola lavoro

  • Informagiovani
  • Centro Giovani Federale
  • Spazio Giovani Biblioteca Civica
  • Officine On/Off- Scuola del Fare
  • Officina delle Arti Audiovisive
  • Centro Giovani Montanara
  • Centro Giovani Esprit e Baganzola

Per consultare le descrizioni dei moduli e percorsi è possibile scaricare il progetto Alternanza Scuola-Lavoro. I docenti potranno concordare con i referenti dei singoli servizi tempi e modalità di realizzazione dei percorsi che andranno però formalizzati attraverso iscrizione on line. Le iscrizioni dovranno pervenire preferibilmente entro il 10 novembre 2017 compilando il modulo di iscrizione Alternanza.

L'accettazione delle richieste verrà comunicata ai referenti e seguirà i criteri di:
- coerenza tra indirizzo scolastico e contenuti dell'offerta;
- disponibilità alla co-progettazione da parte dei docenti;
- ordine di arrivo delle richieste;
- equa distribuzione tra Istituti.

Per eventuali informazioni e chiarimenti è possibile contattare il servizio Informagiovani all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., al numero 0521-218749 oppure 344 - 0422617 (Dott.ssa Serena Tanzi – Referente Progetto Scuola 2017-18).

Cerca nel sito