Strumenti di accessibilità

Mobilità artistiche

PARATISSIMA FACTORY – 2024 Residenze artistiche per artist* e curator* under 35 - Scadenza candidature 15/2/2024

PARATISSIMA FACTORY – 2024 Residenze artistiche per artist* e curator* under 35 - Scadenza candidature 15/2/2024

Paratissima Factory suddiviso in due sezioni rappresenta un progetto così declinato:

  • Paratissima Factory | Residenze è un progetto di residenze nato per favorire la mobilità degli artist* a scala nazionale e internazionale offre ad artisti (fotografi, video artist e digital artist under 35) legati al mondo dell’industria culturale l’opportunità di vivere un’esperienza di residenza all’interno di uno spazio polivalente e dinamico, in cui è possibile sviluppare la propria ricerca artistica e ampliare la propria rete professionale, in un contesto propenso a favorire lo scambio di competenze e il confronto con professionisti del settore.
    Grazie alla natura espositiva del luogo, che a cadenza regolare ospita progetti ed eventi aperti al pubblico, gli spazi dedicati alle residenze saranno visitabili su appuntamento, o in giornate dedicate agli STUDIO VISIT, o in occasione dei momenti dedicati alla restituzione dei progetti di ricerca portati avanti durante il periodo di residenza. Ogni residenza avrà una durata di 3 mesi (marzo-giugno 2024);
  • Paratissima Factory | Residenze per Curatori offrirà al curator* selezionat* l'opportunità di lavorare, insieme agli artisti, su progetti artistici innovativi, esplorando nuove tecniche e approfondendo le loro conoscenze nel campo della fotografia, del video e della digital art. I curatori avranno la possibilità di lavorare a stretto contatto con esperti del settore e di sperimentare nuove idee in un ambiente creativo e stimolante. La residenza si svolgerà nel cuore di Torino, dando ai partecipanti l'opportunità di immergersi nella vibrante scena artistica della città e di incontrare professionisti del settore. La residenza è concessa gratuitamente al curator* selezionat*, che avrà il compito di seguire i 5 artisti in residenza nello sviluppo dei loro progetti e di accompagnare il processo di realizzazione e di restituzione finale. Il partecipante si occuperà della curatela del momento restituzione finale, della redazione dei testi critici dei progetti di ogni artista e della programmazione di eventi e visite in studio organizzati durante il periodo di residenza. Ogni residenza avrà una durata di 3 mesi (marzo-giugno 2024).

Il contesto ospitante il progetto di residenza è rappresentato dal Complesso della Cavallerizza di Torino

 La scadenza per l'invio della domanda di partecipazione ad entrambe le sezioni del progetto è fissata per il 15/2/2024

Per informazioni dettagliate visitare la pagina dell'iniziativa in cui sono pubblicati i rispettivi bandi

 

 

OFFline 3a edizione - la chiamata del Teatro Ferrara Off per artisti e compagnie teatrali fino al 30/11/2023

OFFline 3a edizione - la chiamata del Teatro Ferrara Off per artisti e compagnie teatrali fino al 30/11/2023

IL TEATRO FERRARA OFF APRE LA CHIAMATA OFFLINE PER NUOVI TALENTI

Il teatro Ferrara Off apre la Chiamata Offline - giunta alla terza edizione - per cercare compagnie, artiste e artisti, con l’obiettivo di sviluppare assieme nuove produzioni, offrendo un periodo di residenza in città.

Dalle centinaia di candidature pervenute nelle edizioni precedenti, sono stati selezionati i nomi che hanno animato rassegne e festival di Ferrara Off, che da anni si impegna a promuovere la scena emergente del panorama contemporaneo delle arti performative.

“Con questa chiamata - spiega Giulio Costa, direttore artistico di Ferrara Off - si intende proseguire la linea dell’OFF inaugurata nel 2022: residenze volte a sostenere compagnie e artisti nell’innesco di nuovi processi produttivi.

Verranno privilegiate proposte che rivelino urgenza, lungimiranza, messa in discussione di linguaggi convenzionali, necessità di confronto con la realtà ospitante e con il pubblico, adattabilità a spazi di diversa natura.
Questa chiamata ci rende particolarmente orgogliosi perché diversi spettacoli e talenti che sono maturati nelle residenze artistiche degli anni precedenti, stanno ottenendo premi e riconoscimenti in Italia e non solo”.

A ognuna delle realtà che verrà scelta, si chiede restare in residenza artistica a Ferrara lavorando in teatro da una a quattro settimane, e proporre un numero di restituzioni aperte al pubblico pari al numero di settimane di permanenza: una delle restituzioni deve necessariamente essere ideata in loco.

In cambio Ferrara Off offre utilizzo della sala teatrale, dotazione tecnica del teatro, alloggio, affiancamento alle compagnie e agli artisti da parte della direzione artistica e dello staff di Ferrara Off, supporto tecnico durante la residenza, sostegno economico alla produzione e attività di comunicazione.

La candidatura è gratuita e si può sottoscrivere on line fino alle ore 12 del 30 novembre 2023 sul sito di Ferrara Off: www.ferraraoff.it

Ferrara Off è un’associazione di promozione sociale che opera nel settore delle arti performative. Dal 2014 svolge attività di programmazione, produzione, formazione e organizzazione eventi presso la propria sede, all’interno di un complesso industriale rigenerato sulle Mura di Ferrara, e in contesti diffusi, in collaborazione con importanti realtà istituzionali, artistiche ed associative.

Progetto CURA - residenze artistiche interregionali per compagnie artistiche teatrali

Progetto CURA - residenze artistiche interregionali per compagnie artistiche teatrali

Potranno partecipare al bando le compagnie che propongono un lavoro già parzialmente strutturato ma ancora in fase di sviluppo e che, di conseguenza, non abbia ancora debuttato nella sua forma definitiva e non preveda di debuttare prima del periodo di residenza. Entro le ore 23.00 del 26 novembre 2023

Il Progetto CURA 2024 torna con il nuovo bando per l’assegnazione di minimo 8 residenze interregionali. Le compagnie vincenti avranno la possibilità di sviluppare un nuovo progetto artistico in una realtà diversa tra i mesi di febbraio e dicembre 2024.

Per informazioni dettagliate sul progetto e sulla partecipazione visitare la pagina 

www.progettocura.it

Europa Creativa: nuove opportunità a sostegno degli artisti

Europa Creativa: nuove opportunità a sostegno degli artisti

Tre nuovi bandi per i professionisti di arte, musica e audiovisivo: mobilità artistica internazionale, collaborazione tra professionisti e sostegno a operatori del settore audiovisivo e cinematografico.

Workshop intensivo di recitazione teatrale in lingua inglese per studenti dell'Università di Parma

capas workshop teatro inglese webIl Centro per le Attività e le Professioni delle Arti e dello Spettacolo-CAPAS dell’Università di Parma, in collaborazione con il Centro Universitario Teatrale-CUT, propone un workshop intensivo di recitazione teatrale in lingua inglese sotto la guida della regista Valeria Bottazzi della compagnia teatrale ''Teatro delle Due'' di Reggio Emilia.

Comune di Parma
Auroradomus