Strumenti di accessibilità

Eventi e Talk musicali

Appuntamenti gratuiti all'Auditorium del Carmine - 12 e 14 marzo

Appuntamenti gratuiti all'Auditorium del Carmine - 12 e 14 marzo

MARTEDI' 12 MARZO: I MAESTRI DEL BAROCCO

Martedì 12 marzo alle 20.30, nell’Auditorium del Carmine, un nuovo appuntamento della stagione “I Concerti del Boito” a cura del Conservatorio di Parma. Sarà la volta del concerto “I Maestri del Barocco”, con Pietro Corna (oboe) e Riccardo Doni (organo e clavicembalo) impegnati in un programma dedicato ad autori barocchi e tardo-barocchi tedeschi, francesi e italiani.

Si ascolteranno infatti la Partita III in re minore per oboe e organo di Johann Wilhelm Hertel (1727 – 1789), il Preludio e Fuga in do minore BWV 549 per organo di Johann Sebastian Bach (1685 – 1750), la Sonata in fa maggiore per oboe e organo di Charles Bochsa (? – 1821), la Sonata in la minore per oboe e basso continuo di Georg Philipp Telemann (1681 – 1767), la Sonata in sol minore per oboe e basso continuo di Carl Philipp Emanuel Bach (1714 – 1788) e la Sonata in sol maggiore per oboe e basso continuo di Giuseppe Sammartini (1693 – 1751).

“I Concerti del Boito” sono inseriti nel programma di Attività di Formazione Permanente e Ricorrente del Conservatorio di Parma, coordinato dalla prof.ssa Ilaria Poldi. L’ingresso è libero e gratuito.

 

GIOVEDI' 14 MARZO: PRESENTAZIONE DEL LIBRO DEL PIANISTA MICHELE CAMPANELLA

Giovedì 14 marzo 2024, alle ore 16.00 nell’Auditorium del Carmine, il celebre pianista Michele Campanella presenta il suo libro “Interpretazione, ovvero un possibile breviario del musicista al pianoforte” (Castelvecchi editore, 2022).

Nel libro si parla della musica, delle sue leggi, della libertà che dona, della fedeltà che richiede, dell’interpretazione che è il frutto di un’intera vita a lei dedicata. Quello di Campanella non intende però essere un insegnamento ex cathedra quanto più una sollecitazione alla crescita della coscienza di coloro che hanno il meraviglioso compito di interpretare i testi musicali. Nelle sue pagine il Maestro Michele Campanella discute di retorica, di filologia, di stile, di armonia, di forma e di tecnica, ma la stella polare di ogni suo pensiero è sempre la Bellezza che nasce dai suoni e dal Suono.

Pianista che ricerca non soltanto alla tastiera, ma anche nella parola scritta e nell’insegnamento, Campanella sarà a Parma in occasione di una sua masterclass rivolta agli allievi del Conservatorio di Parma. La presentazione del libro è aperta a tutti gli interessati, con ingresso libero e gratuito.

 

Per maggiori informazioni sugli eventi: www.conservatorio.pr.it.

 

 

NINA. LA STORIA MUSICALE E POLITICA DI NINA SIMONE - ingresso gratuito 9/3/2024 all'Auditorium del Carmine

NINA. LA STORIA MUSICALE E POLITICA DI NINA SIMONE - ingresso gratuito 9/3/2024 all'Auditorium del Carmine

Sabato 9 marzo alle 17.00, nell’Auditorium del Carmine, Gianni Del Savio presenta il suo libro. Incontro per la Festa della Donna, con il patrocinio del Comune di Parma.

In occasione della Giornata Internazionale della Donna, il Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma propone la presentazione del libro di Gianni Del Savio “Nina. La storia musicale e politica di Nina Simone” dedicato a una delle più importanti artiste del secondo dopoguerra. L’incontro-concerto si terrà sabato 9 marzo alle 17.00 nell’Auditorium del Carmine, e coinvolgerà gli studenti del Dipartimento Nuove tecnologie e linguaggi musicali del “Boito” che interpreteranno musiche tratte dal repertorio della grande cantante e pianista. L’incontro ha il patrocinio del Comune di Parma ed è inserito nella rassegna “Parole da ascoltare 2024”, ciclo di incontri-concerto a ingresso gratuito organizzati dal Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma.

La vita di Nina Simona è sempre stata sospesa tra grandissimo talento, creatività e fragilità psicologica. Dapprima indirizzata a diventare la prima pianista "nera" di musica classica, in seguito maturò una consapevole peculiarità musicale fatta di blues e ballad, a cui progressivamente si unì una sempre più sua motivata adesione al movimento di liberazione afroamericano, che proprio negli anni Sessanta, gli anni dell'esplosione artistica di Nina Simone, si esprimeva attraverso la componente rivoluzionaria delle Pantere nere, Malcolm X e del Black Power di Stokely Carmichael. Il libro di Gianni del Savio racconta la sua vita e la sua musica intrecciandola con gli avvenimenti sociali e il razzismo diffuso che scuotono la vita degli Stati Uniti. Ma non mancano anche la descrizione del suo lungo soggiorno in Africa, il suo ritiro finale in Europa e il racconto dei suoi tanti sfortunati amori. Il libro verrà presentato dall'autore che dialogherà con il prof. Michele Ballarini. In scena gli allievi delle classi dei proff. Laura Avanzolini, Loredana D'Anghera, Greta Panettieri, Alberto Tacchini: Miriam Abate, Alessia Doko, Elisa Giacomoni, Camilla Gorrini, Anna Maghenzani, Anna Pelloni, Rossella Pia Pennetta (voci), Gioia Di Benedetto (chitarra), Sara Marri (pianoforte), Giovanni Manzini (basso), Eugenio Lorelli (batteria).

L’ingresso è gratuito. Per informazioni: www.conservatorio.pr.it

 

SUNER - dall’1 al 30 marzo 2024 torna il festival itinerante nei Music Club Arci
Featured

SUNER - dall’1 al 30 marzo 2024 torna il festival itinerante nei Music Club Arci

Suner, la rassegna diffusa di Arci Emilia-Romagna, torna ad animare i music club della regione con tanta musica dal vivo. Il progetto è patrocinato dalla Regione Emilia-Romagna.

Dall’1 al 30 Marzo 2024, Suner animerà con ben 23 appuntamenti i 23 Music Club Arci della regione in compagnia di 20 band/artisti per un unico grande progetto musicale.

Un ricco cartellone in cui si alternano nomi già noti alla scena musicale regionale e artisti emergenti con nuove atmosfere e nuove sonorità. Nella line-up si ritrovano talenti già conosciuti al pubblico come Colombre, che vanta collaborazioni e produzioni con vari artisti della scena musicale italiana e scelto nel 2023 come rappresentante dell’Italia all’Eurosonic Festival a Groningen in Olanda, e presenterà per Suner il suo ultimo album “Realismo magico”. Tra le proposte spicca il nome di Her Skin, che conta già partecipazioni a festival internazionali tra cui lo Sziget e il Primavera Sound; il progetto di hyper-editing di filastrocche, pop e generi estremi di MusicaPerBambini; Clemente Guidi, vincitore della prima edizione di Music is the best 2022 prodotta da Panico Concerti. Si trovano produzioni più elettroniche e sperimentali come quelle dei So Beast, Sel•vá•ti•ca, progetto di Massimiliano Benassi e Andrea Negri, il progetto in duo di Laura Agnusdei e Daniele Fabris, e quello live di Pipya and The Gang Band. Sarà anche l’occasione per conoscere cantautrici emergenti come Lyl, Vipera, con il suo disco d’esordio “Acerbo e divorato”, SillyElly, Nudha. Tra gli altri nomi quello di Deda, uno dei principali esponenti dell’hip-hop old school italiano, storico membro dei Sangue Misto, la crew bolognese Triflusso, e il progetto RossoFuoco di Giorgio Canali.

Come nelle scorse edizioni, Suner intende promuovere la musica indipendente dal vivo e il sostegno alla produzione artistica del territorio, per valorizzare l’originalità e l’unicità di ogni genere e produzione musicale, unendo i Music Club Arci in un unico grande progetto.

PROGRAMMA

Si inaugura l’1 marzo da Efesto a Bologna con il concerto live di Clemente Guidi.

Nella seconda giornata troviamo al Vibra di Modena il cantautore Colombre; sempre il 2 marzo doppio appuntamento a Parma al Casinetto Petitot M4M: un viaggio nella musica elettronica unita al sax con Laura Agnusdei e Daniele Fabris, mentre al Post Colombofili la musica incontra la realtà virtuale attraverso il progetto Pipya and The GangBand.

L’8 marzo, al Pulp di Parma, la voce della talentuosa e giovanissima Lyl ci accompagnerà in un universo rarefatto.

Il 9 marzo al Circolo Arci Marasma51 di Luzzara in concerto ci sarà Her Skin con a seguire Dj Set di Sel•vá•ti•ca mentre l’esordiente Vipera conquisterà il circolo Messicano di Misano Adriatico.

Il 15 marzo al Mattatoyo di Carpi dopo l’apertura degli Overlogic, si esibirà SillyElly con una travolgente e fresca onda hyperpop. A seguire, il dj set di Galassia Abusiva. Altra data per Lyl che si esibirà a Bologna, al Casalone Ritmo Lento.

Il 16 è ricco di appuntamenti: Clemente Guidi salirà sul palco del Circolo Arci Kessel di Cavriago, mentre allo Sghetto di Bologna una serata all’insegna dell’underground in compagnia del collettivo hip hop Triflusso, che si concluderà con la house music di Go Bang!, progetto del dj e producer Deda. Al circolo Estro di Imola salirà nuovamente sul palco Her Skin. Invece a Bologna al Circolo Hex avremo l’occasione di assistere al live dell’eclettico e sperimentale duo So Beast: un’esperienza oltre i generi e i confini della musica. Al Belleri di Piacenza ci intratterrà invece la performance musicale-teatrale MusicaPerBambini.

Il 22 marzo sarà la volta di Giorgio Canali/RossoFuoco al Kalinka Dude di Soliera. La stessa sera, al Rathaus di Piacenza avremo un doppio appuntamento: Laura Agnusdei e Daniele Fabris ci coinvolgeranno in un assaggio della propria ricca ricerca musicale. Inoltre sarà l’ultima occasione per sentire Her Skin all’interno della cornice di Suner.

Il 23 marzo al Mercato Sonato di Bologna si esibirà Colombre, mentre ad Officina Meca di Ferrara ci sorprenderà un SECRET GUEST che verrà annunciato a ridosso della data.

Il 24 marzo Lyl sarà per l’ultima volta al Circolo Arci Bainait a Montecchio Emilia.

Pipya and The Gang Band sarà al Magazzino Parallelo di Cesena il 27 marzo.

Il 29 avremo invece Clemente Guidi live alle Cantine di Villa Nellcote di Cesena e Nudha al Mama’s club di Ravenna.

Il festival si concluderà il 30 marzo con un live di Triflusso e un dj set di Deda al Circolo Arci Bolognesi di Ferrara.

Gli eventi ospitati nei Circoli sono riservati ai soci e alle socie Arci.

Tutte le info sugli eventi al link: https://www.facebook.com/Suner.Official/events

INSOLITO PUCCINI - concerto gratuito per i 100 anni dalla morte di Giacomo Puccini - 27/2/2024

INSOLITO PUCCINI - concerto gratuito per i 100 anni dalla morte di Giacomo Puccini - 27/2/2024

Martedì 27 febbraio alle 20.30 nell’Auditorium del Carmine, il pianista Nicola Mottaran e gli allievi di Canto del Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma interpretano Puccini.

Ingresso libero e gratuito

Nell'approssimarsi dei cento anni dalla morte di Giacomo Puccini, avvenuta il 29 novembre 1924 a Bruxelles, il Conservatorio di Musica "Arrigo Boito" di Parma dedica al grande operista un appuntamento della stagione “I Concerti del Boito”. Martedì 27 febbraio alle 20.30, il concerto dal titolo “Insolito Puccini” vedrà salire sul palcoscenico dell’Auditorium del Carmine (via Duse 1/a) il pianista Nicola Mottaran con gli allievi di Canto del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma.

Il programma accosterà ad alcune arie d'opera, pagine tratte da un repertorio meno noto di Puccini, con liriche da camera, brani sacri e pezzi d'insieme che meritano di essere riscoperti. In scena ZiQi Huang, Chisato Inoue, Sona Iskandarli, Gaeun Lee, Zimeng Zeng (soprani), Shijin Liang, Yan Shi (baritoni), Zijun Zhou (tenore).

“I Concerti del Boito” sono inseriti nel programma di Attività di Formazione Permanente e Ricorrente del Conservatorio di Parma, coordinato dalla prof.ssa Ilaria Poldi. L’ingresso è libero e gratuito.

Per informazioni e programma completo: Conservatorio di Musica "Arrigo Boito", Strada del Conservatorio 27/a, www.conservatorio.pr.it.

4° TAM-TAM di Musicom: talk con l'associazione di categoria KeepOn Live e Caledune live - 22/2/2024

4° TAM-TAM di Musicom: talk con l'associazione di categoria KeepOn Live e Caledune live - 22/2/2024

Siamo giunti all'ultimo incontro della nostra rassegna TAM TAM - Talk about music, Think about music inaugurati lo scorso novembre con la nascita del nostro nuovo sportello dedicato alle professioni musicali con la collaborazione dell’Accademia Centro Musicale Polivalente.

Giovedì 22 febbraio alle ore 17 nei nostri uffici di strada Melloni 1/b saranno ospitate Gaianè Kevorkian e Linda Feraboli rappresentanti di KeepOn LIVE, la prima associazione di categoria che rappresenta e sostiene i Live Club e Festival italiani.

L’associazione nasce con lo scopo di promuovere la cultura della musica originale dal vivo rappresentando, promuovendo, sostenendo e creando reti di valore tra gli operatori della musica dal vivo originale per generare occasioni di scambio, confronto e condivisione con artisti emergenti e non.

L'incontro presenterà la realtà di KeepOn Live per focalizzarsi sul tema della musica live, del sostegno ai live club e della musica emergente con particolare attenzione su quali possibili interventi si possano realizzare, a livello locale, anche in collaborazione con il nostro sportello Musicom.

A seguire, alle 18:30 per il format Concerti Live - Melloni Sofa’ si esibiranno i:

  • Caledune - la band nasce in un garage nel maggio del 2022. Dario Ricò invita il batterista Francesco Ferlaino ed il chitarrista Andrea Ghini ad unirsi al progetto. Le loro influenze Alternative, Indie e Shoegaze portano il gruppo alla creazione di un sound ricercato ma cantabile.

I Caledune sono iscritti al nostro DataBand, il database pensato per raccogliere giovani* artist* emergenti del territorio che avranno la possibilità di esibirsi nei nostri spazi.

Per l’occasione, inoltre, ospiteremo un allestimento artistico composto dalle opere della giovane artista Mina Tedesco che tra le sue espressioni d'arte realizza e propone una serie di ritratti a matita e carboncino degli artisti iconici della scena rock, post-punk e metal, che con i loro dischi hanno fatto da colonna sonora alla sua vita.

A concludere, rinfresco offerto da Informagiovani Parma!

Resta sintonizzato sui nostri canali social e sul sito per scoprire quali eventi musicali futuri abbiamo in serbo!

Comune di Parma
Auroradomus