Strumenti di accessibilità

Vivere Parma

Bando per l’assegnazione di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica -  scadenza 29/4/2024

Bando per l’assegnazione di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica - scadenza 29/4/2024

Aperto il bando per l'assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica (ERP), abitazioni di proprietà pubblica concesse in affitto a canone ridotto rispetto a quello di mercato, definito sulla base della situazione socio-economica del nucleo familiare

Per partecipare al Bando ERP 2024, aperto dalle ore 12 del giorno 18/03/2024 alle ore 12 del giorno 29/04/2024, occorre presentare la domanda esclusivamente on line accedendo con SPID all’apposita piattaforma web di ACER Parma.

 

REQUISITI D'ACCESSO E DOCUMENTAZIONE NECESSARIA:

  • Essere cittadini italiani, comunitari o extra comunitari titolari di permesso di soggiorno Ue per soggiornanti di lungo periodo, o cittadini extra comunitari con permesso di soggiorno almeno biennale che esercitino una regolare attività di lavoro subordinato o di lavoro autonomo;
  • Essere residente e/o lavoratore da almeno 3 anni nella Regione Emilia Romagna;
  • Essere residente o lavoratore nel Comune di Parma dalla data di pubblicazione del Bando;
  • Non possedere un ISEE con valore superiore a € 17.428,46 e un patrimonio mobilioare superiore a € 35.560,00;
  • Non possedere una quota superiore al 50% di una proprietà immobiliare ad uso abitativo né in Italia né all’estero;
  • SPID personale attivo;
  • N. 1 marca da bollo di € 16,00:
  • Idonea documentazione in formato digitale, comprovante i requisiti previsti dal bando.

Per il periodo di apertura del Bando, è possibile ottenere informazioni contattando il numero telefonico dedicato 0521 215215 oppure inviando una e-mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I cittadini possono essere supportati nella compilazione della domanda on-line rivolgendosi in particolare ai seguenti Sindacati di categoria:

• SUNIA APU Parma - Via Pozzuolo del Friuli, 13

• SICET Parma - Via G. Lanfranco, 21

• UNIAT Parma - Via F. Bernini, 5/a

• ASSOCASA Parma - Via G. Borghesi, 16

• CONFCONSUMATORI-APIA Parma - Via G. Mazzini, 43

Leggi qui per maggiorni informazioni

Essere cittadini ai tempi dell'AI _ 2/12/2023 / Biblioteca Civica di Parma

Essere cittadini ai tempi dell'AI _ 2/12/2023 / Biblioteca Civica di Parma

Sabato 2 dicembre le Biblioteche del Comune di Parma e CASCO Learning vi invitano a un’iniziativa per comprendere quali sono i rischi e le opportunità dell'intelligenza artificiale. Tra i relatori di fama internazionale, il filosofo digitale Cosimo Accoto e la responsabile del centro METID Susanna Sancassani.

In che modo l'intelligenza artificiale sta cambiando la nostra vita?

Sabato 2 dicembre alle ore 16:00 si terrà presso l’auditorium del Palazzo del Governatore l’incontro pubblico “Cittadini ai tempi dell’intelligenza artificiale”, evento promosso dalle Biblioteche del Comune di Parma in collaborazione con CASCO Learning. 

L'evento vede la partecipazione di relatori di fama internazionale tra cui Cosimo Accoto (filosofo digitale, research affiliate e fellow - MIT Boston) e Susanna Sancassani (Responsabile Centro METID del Politecnico di Milano).

L'appuntamento mira a fornire ai cittadini una panoramica comprensibile sull'intelligenza artificiale, consentendo loro di comprendere le sue basi, le applicazioni reali, le sfide etiche associate e il suo impatto nella società odierna.

Cosimo Accoto (filosofo digitale, research affiliate e fellow - MIT Boston) dialogherà con Aluisi Tosolini (filosofo dell’educazione,coordinatore scientifico CASCO Learning) sui risvolti etici e sulle possibilità create da questo salto tecnologico.

Susanna Sancassani (responsabile del Centro METID - Politecnico di Milano), Mara Fornari (sociologa, formatrice e docente di filosofia) e Cosimo Accoto dialogheranno con Enrico Carosio (formatore, counsellor e docente universitario) sull'impatto dell’AI su società, cultura ed educazione.

Aprirà la giornata Ivano Stella (AI & innovation specialist e digital strategist) illustrando in maniera pratica cos’è l’AI generativa attraverso la creazione di immagini, suoni e testi.

Sabato 2 dicembre dalle 16:00 alle 18:30Palazzo del Governatorepiazza Garibaldi 19Parma

L'accesso è libero gratuito

Per informazioni: 0521 031012 / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.biblioteche.comune.parma.it

Parma Capitale Europea dei Giovani 2027 - Open Space Technology per la Candidatura

Parma Capitale Europea dei Giovani 2027 - Open Space Technology per la Candidatura

Parma ha deciso di candidarsi a Capitale europea dei giovani per il 2027: un progetto ambizioso, strategico per la città e soprattutto condiviso con una ampia rete di associazioni, partner pubblici e privati tra cui la Regione Emilia Romagna, Fondazione Cariparma, Parma io ci sto! con cui esiste una sinergia forte già dall’esperienza di Parma Capitale Italiana della cultura 2020+21.

La crisi demografica, il climate change, le sfide tecnologiche, l’innovazione nel mondo del sapere ci stanno a cuore e ci sta a cuore trovare soluzioni che partano dai giovani, che diventino progetto collettivo, utile alle nuove generazioni come base per costruire una nuova società, più aperta, più pronta alla cooperazione e più capace di amare un pianeta che ha bisogno di ritrovare la propria identità naturale associata alla qualità culturale di cui noi europei siamo importanti costruttori a livello globale.

I ragazzi coinvolti nel percorso rientrano nel target individuato dall’Unione Europea 16-35 anni e anche per questo la collaborazione con il territorio è fondamentale, con una partecipazione che ci auguriamo possa essere sempre più ampia e diretta, per il futuro dei nostri giovani e delle nostre comunità.

Nel pomeriggio del prossimo 21 ottobre dalle ore 14.00 al Pala Ponti presso il Centro Sportivo Ernesto Ceresini, Via Luigi Anedda 1 a Parma ci sarà un evento molto importante nel percorso di costruzione del dossier di candidatura di Parma a Capitale Europea dei giovani, un grande Open Space Technology (OST), dove i giovani saranno i veri protagonisti, con una metodologia di lavoro innovativa, smart e molto efficacie, che crea un clima partecipativo tra pari, fornendo a tutti i partecipanti, nessuno escluso, la possibilità di proporre i temi che più hanno a cuore per il futuro della loro città e dell’Europa, confrontandosi con i propri coetanei a partire da una grande domanda che come comunità ci stiamo ponendo.

Il pomeriggio di lavoro insieme si concluderà poi con una grande festa, con musica dal vivo e Dj set.

Per info e iscrizioni

Questa è una grande partita che si può vincere solo insieme, con le istituzioni a servizio dei giovani, creando le basi per un vero youth empowerment e per una ridefinizione delle priorità e delle politiche a partire dalle esigenze e dai sogni dei giovani stessi, fornendo loro gli strumenti e sostenendo il coraggio di mettersi in gioco in prima persona, per progettare e costruire il futuro non solo della nostra comunità e del nostro Paese ma anche dell’Europa.

Sportello di facilitazione digitale in Biblioteca Civica

Sportello di facilitazione digitale in Biblioteca Civica

É attivo lo sportello di facilitazione digitale delle Biblioteche Civiche dell'Ospedale Vecchio, un punto di informazione, consulenza e supporto per le necessità legate al mondo digitale.

Fondo garanzia affitti studentə - Università di Parma

Fondo garanzia affitti studentə - Università di Parma

Nuova iniziativa dell'Ateno di Parma per facilitare studentə che, pur non avendo ottenuto i benefici relativi alle misure di diritto allo studio della regione, presentino condizioni di difficoltà economica. 
In particolare “Fondo di garanzia affitti” dell’Università di Parma è oggi aperto all’adesione di proprietarie e proprietari di immobili.
IL “FONDO DI GARANZIA AFFITTI”
È un vero e proprio “patto” fra Ateneo, studentesse e studenti affittuari, proprietarie e proprietari di immobili. Ha un duplice obiettivo: da un lato supportare studentesse e studenti che, pur non avendo avuto accesso ai benefici del diritto allo studio a causa delle graduatorie, si trovino ugualmente in condizioni economiche disagiate, consentendo la concessione di canoni calmierati sul mercato degli alloggi; dall’altro ridurre per chi affitta, nell’ambito di un contratto, l’entità del rischio derivante da insolvenze o danni.

Il Fondo, che garantisce contratti per 100 posti letto, si attiva su impulso di studentesse e studenti interessate/i, che possono fare richiesta accedendo alla piattaforma dedicata “Fondo affitti studente” utilizzando le credenziali fornite dall'Ateneo all’atto dell’iscrizione/immatricolazione.
È gestito dal Centro Accoglienza e Inclusione – CAI dell’Università di Parma, che predispone un elenco di idonee/i ammesse/i stilato in ordine crescente di indicatore ISEE,

Per ulteriori informazioni tel. 0521 034049 – 904150
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Per maggiori informazioni sui requisiti e sulle modalità di adesione visitare la pagina dedicata dell'Università di Parma

https://www.unipr.it/notizie/fondo-di-garanzia-affitti-aperto-alladesione-di-proprietarie-e-proprietari-di-immobili

Comune di Parma
Auroradomus